“Qui alium sequitur nihil invenit” (o Degli inizi di Francesco Borromini)

“…a monstrous heap of human bones and coffins broken into fragments lays collected in the middle of the subterraneous area, previously to being removed from the spot” [1]: così nel 1842 Sir George Head descrive la navata centrale della basilica di San Giovanni dei Fiorentini sventrata in seguito ai lavori per il consolidamento delle fondamenta [2]. In quel […]

Read More “Qui alium sequitur nihil invenit” (o Degli inizi di Francesco Borromini)